Caseificio Sociale Valsabbino

Le tavole forate in polipropilene per scalere e rack

La cooperativa “Caseificio Sociale Valsabbino” nasce, grazie alla volontà di un gruppo di allevatori, nell’ottobre del 1982 come naturale evoluzione di una realtà che già da diversi anni operava sul territorio, e con il preciso scopo di mantenere viva la tradizione casearia valsabbina, diventando in pochi anni un fondamentale punto di riferimento per tutte le realtà produttive del territorio, anche e soprattutto per tutti quegli agricoltori che hanno voluto continuare a produrre in montagna. I soci che conferiscono il latte al caseificio sono esclusivamente collocati nel territorio della Valle Sabbia; è da questi allevamenti che arriva il latte destinato alla produzione di prodotti caseari tipici della valle.

I processi produttivi, per i quali viene usato solo ed esclusivamente latte prodotto dai soci della cooperativa, ricalcano in tutto e per tutto la celebre tradizione casearia della zona, da sempre strettamente legata alle caratteristiche dei prodotti e del territorio, quali le piccole dimensioni degli allevamenti e la prevalenza di vacche di razza bruna da cui nascono formaggelle e formaggi unici per proprietà organolettiche e gusto.

Per il proprio processo di stagionatura il Caseiifico Valsabbino, nel suo primo magazzino, ha scelto di attrezzarlo con scalere fisse complete di tavole forate IFT in polipropilene alimentare a norme CE, modello TFSE.

Questo ha permesso all'azienda di:

• stagionare in modo pulito ed igienico in quanto le tavole in PP sono igieniche e lavabili e sanificabili in modo semplice e veloce

• avere un risparmio economico dato da un minor rivoltamento delle forme consentito dalla speciale foratura delle tavole che lascia traspirare il formaggio anche da sotto

• migliore qualità del prodotto finito dato dalla maggior aereazione e migliore stagionatura del formaggio

Il caseificio ha inoltre acquistato da IFT, per la realizzazione del secondo nuovo magazzino di stagionatura, i rack impilabili completi di tavole grigliate mod. TAGR, soluzione che consente di ottimizzare lo spazio e la capienza di formaggio all'interno della propria cella sia in fase statica che in fase di movimentazione.